Pulire l’argento con la friggitrice ad aria: ecco il metodo per non comprometterne il valore

CONTINUA A LEGGERE

Il concetto di frittura ci fa venire in mente qualcosa di “poco sano” nella maggior parte dei casi e la friggitrice ad aria, che fa parte di un tipo di elettrodomestico dalla concezione non recentissima ma che ha visto una vera diffusione a partire dall’ultimo decennio in avanti, √® divenuta un simbolo di una cottura di questo tipo “meno malsana”. Tra i vari cibi che sono compatibili con la friggitrice ad aria, alcuni hanno anche testato questo elettrodomestico per pulire l’argento. Come funziona?

    No feed items found.

Strutturalmente la friggitrice ad aria non √® qualcosa di troppo dissimile da un vero e proprio forno concepito per il riscaldamento a temperature anche oltre i 200 gradi centigradi per prodotti alimentari “compatibili”. Non √® un’invenzione quindi recentissima ma che pubblicizzata nel modo giusto, conferisce una maggior “salubrit√†” in merito alla tipologia di cottura effettiva. E’ qualcosa di relativamente semplice, in quanto √® concepito attraverso una camera riscaldante, un cestello che si trova poco lontano dove va posto il cibo ed una ventola per disperdere l’eccesso di calore, viene considerata una alternativa pi√Ļ sana alla tradizionale frittura con olio in quanto questo non √® presente oppure viene utilizzato in quantit√† molto ridotte, inoltre la metodologia di questo tipo permette di ridurre il tempo di preparazione.

Grazie a questa semplicit√† strutturale, in teoria √® possibile utilizzare una friggitrice ad aria, che oggi √® possibile trovare sul mercato anche a poche decine di euro, per pulire l’argento, ad esempio le posate o altri oggetti che sono concepiti in una qualsaisi lega con a base questo metallo nobile, tendenzialmente infatti se non conservato accuratamente quasi ogni oggetto in argento tende a subire i processi di ossidazione che sono evidenti da un processo che porta la presenza di zone scure che rendono l’oggetto meno brillante.

Pulire l'argento con la friggitrice ad aria
La friggitrice ad aria √® uno strumento estremamente popolare oggi, che permette di concepire una forma di cottura per i cibi in poco tempo rispetto al tradizionale forno casalingo oltre ad un minore impatto negativo sull’organsimo. Ma lo stesso strumento pu√≤ essere effettivamente applicato anche per pulire l’argento.

Fisicamente l’argento tende a scurirsi con maggior facilit√† rispetto ad esempio all’oro, e proprio utilizzando vari metodi “fatti in casa” √® effettivamente possibile sviluppare sia metodi per rimuovere le zone annerite ma anche agire in modo preventivo, utilizzando un composto con acqua e bicarbonato di sodio oppure acqua e sapone di Marsiglia da sfregare sull’argento cos√¨ da creare una forma di “patina” protettiva. Ma esistono anche processi fisici veri e propri, come la cosiddetta elettrolisi che pu√≤ essere utilizzata anche attraverso la friggitrice ad aria, scegliendo una ridotta temperatura di “cottura” dell’elettrodomestico, che se attivato correttamente permette di ridare brillantezza agli oggetti d’argento

La parte scura che si viene a creare √® formalmente l’effetto dell’ossidazione che √® possibile eliminare disponendo sul fondo del cestello della friggitrice ad aria uno strato di foglio di alluminio, al quale andr√† aggiunta una quantit√† di acqua e due o tre cucchiai di bicarbonato di sodio e un cucchiaio di sale grosso. Sar√† poi sufficiente lasciare attivata la friggitrice ad aria con all’interno i nostri oggetti in argento per almeno 10 – 15 minuti, dopodich√® una volta ultimato il processo gli oggetti, questi andranno sottoposti a lucidatura.

Leggi anche